Vicenzaoro

Vicenzaoro, le dolci novità per il 2017

Fili d’oro che vorticano, che si intrecciano, si intersecano, si avvolgono in apparente libertà. La collezione MILLEFOGLIE comunica immediatamente un sentimento di leggerezza ed un senso di divertimento. Questi fili donano alle collane e agli orecchini un sapore di esotismo, di brioso folk mood, mentre gli anelli si allungano languidi sul dito, solcati da scie ora sottili ora più evidenti di diamanti a pavé. La collezione MILLEFOGLIE manifesta attraverso il dinamico design l’idea di una gioielleria contemporanea che si contraddistingue grazie a quella nota istintiva di gusto gioioso che si ritrova sempre nelle collezioni di Giovanni Ferraris, preferendo in ogni occasione l’estro dell’originalità ai cliché.

Il dinamismo, il movimento della forma, risiede anche nella collezione TIRAMISÙ: un ricciolo d’oro multistrati che aderisce seducente al dito. Collezione di anelli, novità illuminata dal gusto del decoro che non smette di attrarre l’occhio e fa gioire l’animo, illuminata anche dai diamanti, dai rubini e dagli zaffiri, incassati a pavé oppure a taglio marquise, più sfiziosi (ed anche più sensuali). Con la sua forma a spirale e con il suo gusto convinto per il décor, TIRAMISÙ rivela reminiscenze orientali che sprizzano un tipo di glamour speziato.

LE MILLE BOLLE DI MINÙ
Anche Minù, il marchio modaiolo di Giovanni Ferraris, è stato arricchito con una nuova collezione, MIllebolle. Tema scelto: la bolla. Una bolla che assume persino un’aria punk, come accade negli anelli dove viene moltiplicata e usata come una texture su cui sono incastonati zaffiri icy, oppure la bolla è solcata da armoniose onde per un effetto più dolce e fluido. Con questa novità e mantenendo fede all’identità, all’accessibilità e all’adattabilità ad ogni look quotidiano, Minù resta il territorio dove Giovanni Ferraris esplora le nuove emozioni declinate in gioielli prêt-à-porter.